Raduno Alpini della Valle Anzasca: una festa riuscita e partecipata

15° Raduno dei Gruppi Alpini riuniti della Valle Anzasca, bella festa e splendida riuscita

Il Gruppo Alpini di Cimamulera ha ospitato il 15° Raduno dei Gruppi ANA riuniti della Valle Anzasca. Centinaia di penne nere hanno invaso la piccola e amena frazione anzaschina per poi recarsi a Castigiasco (Cappella della Pace) dove è stata celebrata la S. Messa in ricordo degli alpini “andati avanti” e dei Caduti di tutte le guerre.

Presenti il Direttivo della Sez. ANA di Domodossola, La Fanfara Alpina Ossolana con la madrina Patrizia Testore e il presidente Carlo Lanti. i gagliardetti anzaschini e 36 altri provenienti anche da fuori provincia oltre alle rappresentanze delle diverse associazioni d’arma e ai gonfaloni dei Comuni di Piedimulera, Pieve Vergonte. Presenti i sindaci o i rappresentanti delle Amministrazioni comunali del territorio fra loro anche Alessandro Lana, sindaco di Piedimulera e Presidente della Provincia.

Dopo la cerimonia religiosa, concelebrata da don Simone Rolandi e don Fabrizio Cammelli, si è tenuto il passaggio di consegne fra il Gruppo di Cimamulera, capogruppo Valter Fornetti e quello di Ceppo Morelli, capogruppo Giancarlo Tabachi. Infatti il 16° Raduno sarà organizzato a Ceppo Morelli.

Al termine dell’ammainabandiera le penne nere si sono portate a Piedimulera dove nell’area feste degli “Amici in piazza” è stato servito il pranzo conclusivo.

Alpini con oltre 50 anni di iscrizione all’ANA:

Gruppo di Macugnaga: Eligio Lanti. –  Gruppo di Ceppo Morelli: Gianpaolo Albertoni. –  Gruppo di Bannio Anzino: Sergio Barone e Elio Sandro Gaido. –  Gruppo di Cimamulera: Pietro Cotroneo, Elis Del Fabbro, Franco Conti, Gianpiero Francioli e Giovanni Iori.

Menzione speciale per Luciano Rovaletti del Direttivo Sezionale che con la moglie Denise Francioli, ha festeggiato il 43° anno di matrimonio. Complimenti e auguri dalle penne nere dell’Ossola.